Xiaomi vuole lanciare uno smartphone con ricarica a 200 W ma non sarà l’unica

In occasione dell’evento di presentazione degli smartphone della serie Xiaomi Mi 11 il colosso cinese ha offerto una dimostrazione di un nuovo sistema di ricarica rapida capace di raggiungere la velocità di 200 W.

Ad usufruire di tale super caricabatterie è stato in quell’occasione Xiaomi Mi 11 Pro e un’idea delle potenzialità di tale tecnologia è ben rappresentata da questo esempio: lo smartphone si è ricaricato dallo 0% al 100% in appena 8 minuti.

Il colosso cinese ha deciso di chiamare tale tecnologia Xiaomi HyperCharge e tra i dettagli emersi sulla demo effettuata vi è quello della batteria personalizzata usata sullo Xiaomi Mi 11 Pro del test (da 4.000 mAh invece di quella normale da 5.000 mAh).

Xiaomi HyperCharge

Allo stato attuale non vi sono abbastanza informazioni per valutare l’effettiva utilità di un sistema di ricarica che si spinga fino a tanto né dei “costi” di questo tipo di tecnologia in termini di durata della batteria nel corso del tempo (a dire di Xiaomi dopo 800 cicli di ricarica dovrebbe restare l’80% di capacità) e suo deterioramento ma non vi sono dubbi sul fatto che, quantomeno a livello promozionale, una soluzione capace di garantire una ricarica a 200 W abbia le potenzialità per stuzzicare la curiosità di tanti utenti.

Il team del colosso cinese ci ha tenuto a precisare che la ricarica a 200 W è una tecnologia non destinata ad essere implementata a breve in uno smartphone pensato per la commercializzazione ma le ultime informazioni provenienti dal continente asiatico sembrano andare verso un’altra direzione.

Xiaomi non sarà la sola a contare sulla ricarica a 200 W

L’azienda che sta dietro a tale sistema di ricarica a 200 W si chiama NuVolta Technologies e di recente ha lanciato la seconda generazione del suo chip di ricarica veloce, NuVolta NU2205. Questo chip è capace di raggiungere 100 W e, grazie al supporto alla ricarica a due celle, può arrivare a 200 W, così come la soluzione mostrata da Xiaomi.

E sebbene probabilmente sarà Xiaomi il primo produttore a lanciare uno smartphone con tale tecnologia, pare che NuVolta NU2205 potrebbe essere ampiamente venduto anche ad altre aziende.

Scopri altro su Salva-Euro

Seguici Salva-Euro su Facebook

Altre news in Android

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui