Vodafone saluta definitivamente la rete 3G: da adesso si pensa al 4G e al 5G

Sono ormai diversi mesi che si parla del programma di Vodafone per quanto riguarda la dismissione della rete 3G in favore della rete 4G. Dopo una iniziale posticipazione dell’inizio dei lavori, il 28 febbraio 2021 coincideva con la fine del supporto alla rete 3G e ad oggi sono davvero pochissimi i piccoli comuni in cui l’operatore rosso non ha ancora definitivamente staccato la spina per via di alcuni studi.

Vodafone dà l’ultimo saluto alla rete 3G

Tutti gli utenti attualmente muniti di uno smartphone non in grado di sfruttare la connessione 4G, si ritroveranno con il proprio device bloccato in modalità “solo chiamate di emergenza“, proprio perché l’infrastruttura dedicata alla propagazione del segnale 3G è stata convertiva per potenziare la rete 4G.


La rete 3G di Vodafone, dopo 17 anni, va quindi definitivamente in pensione: alcuni direbbero che si tratta di un segno dei tempi che cambiano, ed effettivamente è proprio così. L’azienda utilizzerà l’infrastruttura occupata dal 3G in combinazione con quella 4G per potenziarne il segnale, ed in futuro per il 5G.

Grazie a questa variazione, l’aumento della copertura del segnale 4G permetterà all’operatore di coprire altri 1100 comuni italiani e concederà a Vodafone l’opportunità di risparmiare circa 100 GWh per il 2021 grazie alla riconversione degli impianti.

Potrebbe interessarti anche: migliori offerte telefoniche

Scopri altro su Salva-Euro

Seguici Salva-Euro su Facebook

Altre news in Android

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui