Visa con myPOS e Vidra per le PMI italiane

Dopo aver lanciato una piattaforma destinata alle PMI italiane lo scorso anno, nella fase più dura e critica della pandemia, Visa torna con un’iniziativa a loro sostegno messa in campo in collaborazione con myPOS e Vidra. L’obiettivo è in primis quello di supportare il processo di digitalizzazione dei piccoli esercenti e delle piccole realtà imprenditoriali.

Gli strumenti di myPOS e Vidra nella piattaforma Visa

Fa parte di un programma di più ampio respiro che mira ad affiancare un totale pari a 8 milioni di attività commerciali in tutta Europa, capace di recente di raggiungere i primi 2 milioni. Le nuove partnership sono focalizzate sull’accettazione dei pagamenti elettronici e sull’adozione degli strumenti dell’e-commerce.

Previste condizioni vantaggiose fino a maggio: gli interessati trovano maggiori informazioni sui siti di myPOS e Vidra. Queste le parole di Roble Dorronsoro, Head of Merchant Sales and Solutions di Visa in Sud Europa.

I pagamenti digitali e lo shopping online sono sempre più parte integrante della vita quotidiana degli italiani. Con il procrastinarsi dell’emergenza sanitaria e delle misure restrittive emanate dai governi, continua l’impegno di Visa a sostegno della digitalizzazione delle piccole imprese e dei commercianti italiani, per aiutarli a rimanere competitivi sul mercato, rispondere alle nuove modalità di acquisto adottate dai consumatori ed essere presenti laddove si definiscono e realizzano le loro decisioni di acquisto.

Nello specifico, myPOS offre una soluzione per incassare pagamenti in forma digitale con il terminale myPOS Go e una carta business inclusa nel pacchetto, mentre Vidra consente di portare online il proprio business configurando una piattaforma per il commercio elettronico completa di ogni funzionalità. Prosegue Dorronsoro.

Ecco perché, in continuità con il nostro impegno a sostenere commercianti e piccole imprese, abbiamo realizzato due nuovi accordi con i nostri partner digitali, per dotare piccole e microimprese locali di strumenti semplici e di veloce implementazione, che le rendano immediatamente operative online e pronte a beneficiare dei vantaggi dell’accettazione dei pagamenti elettronici.

La piattaforma citata in apertura coinvolge altri partner come Nexi, myPOS, Vidra, Axepta BNP Paribas, Axerve, Shopify, Sumup e WebSite X5. Rimandiamo al portale dedicato per ulteriori dettagli.

Scopri altro su Salva-Euro

Seguici Salva-Euro su Facebook

Altre news in Informatica

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui