Unreal Engine, Epic Games cambia la licenza: non potrà più reciderla unilateralmente

Tim Sweeney ha annunciato che Epic Games ha modificato il contratto di licenza dell’Unreal Engine, in modo da non poterla più togliere agli sviluppatori in modo unilaterale, anche in caso di violazioni. Ora tutti i contenziosi dovranno passare tramite tribunale.

La mossa nasce dalla causa che vede Epic Games impegnata in tribunale contro Apple, com’era facilmente prevedibile.

Sweeney: “Apple ha punito Epic e tutti i suoi clienti per la decisione di Epic di sfidare il suo sistema di pagamenti in-app e il suo monopolio. Apple non aveva bisogno di bloccare Fortnite e poteva chiedere alla corte di fermarci. Invece ha bloccato Fortnite e siamo noi a chiedere alla corte di fermare lei.

Le compagnie tecnologiche usano la risoluzione del contratto come un modo per esercitare il loro controllo ed è qualcosa che deve cambiare. Per questo Epic ha cambiato la licenza d’uso dell’Unreal Engine in modo che non possa reciderla unilateralmente, anche se un cliente ne viola i termini.

Sweeney ha quindi spiegato che, ad esempio, se un cliente di Unreal Engine si rifiutasse di pagare, da adesso Epic Games non potrebbe più togliergli l’uso dell’engine, ma dovrebbe portarlo in tribunale per costringerlo a farlo. In questo modo non perderebbe la sua comunità e tutto il lavoro fatto per costruirla.

Scopri altro su Salva-Euro

Seguici Salva-Euro su Facebook

Altre news in Games

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui