Una pericolosa vulnerabilità colpisce Google Chrome: ecco come proteggersi

Una vulnerabilità di Google Chrome scoperta di recente, etichettata CVE-2021-30563, viene attualmente sfruttata dagli hacker e sebbene Google abbia prontamente rilasciato una correzione, c’è la possibilità che molti utenti possano ancora eseguire una vecchia versione vulnerabile del browser di Google. Ecco cosa vale la pena di fare per assicurarsi di essere più al sicuro possibile.

Google ha recentemente rilasciato Chrome 91.0.4472.164 su dispositivi Android e desktop, risolvendo una serie di falle di sicurezza tra le quali la vulnerabilità CVE-2021-30563. Nel caso i vostri dispositivi non risultassero aggiornati all’ultima versione disponibile è bene procedere con l’aggiornamento manuale.

Come aggiornare manualmente Google Chrome su desktop e dispositivi Android

Per aggiornare manualmente Google Chrome su desktop è sufficiente eseguire questi passaggi:

  • Cliccare sul menu a tre punti in alto a destra
  • Andare nel menu “Guida”
  • Cliccare su “Informazioni su Chrome”
  • Attendere che Chrome riceva l’aggiornamento da Google
  • Riavviare il browser

Per aggiornare manualmente Google Chrome sui dispositivi Android è possibile scaricare e installare l’APK dell’ultima versione da APKMirror, oppure effettuare l’update tramite il Play Store seguendo questi passaggi:

  • Avviare il Google Play Store
  • Toccare la propria immagine del profilo nella barra di ricerca (con il vecchio layout, toccare il pulsante “hamburger”).
  • Toccare la voce “Gestisci app e dispositivo”
  • Toccare “Aggiorna tutto”, oppure selezionare solo l’app Google Chrome

A breve Google rilascerà anche una build aggiornata di Chrome OS 91 per i Chromebook che includerà queste patch di sicurezza.

Potrebbe interessarti: Come attivare la barra dei risultati di ricerca correlati su Google Chrome

Scopri altro su Salva-Euro

Seguici Salva-Euro su Facebook

Altre news in Android

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui