The Mandalorian: Lucasfilm assume artista Deepfake che ha migliorato il lavoro di Disney

Il finale della stagione 2 di The Mandalorian ha riservato una grande sorpresa: Luke Skywalker è tornato, in una versione ringiovanita al computer di Mark Hamill. La qualità del lavoro di Disney, però, non ha convinto fino in fondo. Quello che abbiamo visto non era infatti Mark Hamill, attore di Luke Skywalker, ma una controfigura sulla quale è stata messa la faccia di Hamill. Nel giro di una settimana, una versione deepfake è apparsa online, mostrando una versione più rifinita, naturale e chiara del volto di Hamill ringiovanito. Ora, scopriamo che l’autore del deepfake è stato assunto da ILM/Lucasfilm.

L’autore è Shamook e potete vederne il video in apertura. L’autore ha recentemente pubblicato un nuovo video tramite il quale ha confermato di essere stato assunto da ILM/Lucasfilm. Spiega anche che, a causa della nuova occupazione , non ha potuto occuparsi dei video, ma ora dovrebbe essere riuscito a trovare un equilibrio tra lavoro e YouTube. In un altro video, precisa anche che il suo ruolo è “Senior Facial Capture Artist”.

Shamook ha creato molteplici deepfake a tema Star Wars, come quelli di Sebastian Stan nei panni del giovane Luke Skywalker, deepfake di Tarkin e Leia in Rogue One, Harrison Ford in Solo: A Star Wars Story ed Ewan McGregor nei panni di Obin-Wan Kenobi nell’originale Star Wars.

Non possiamo affermare con certezza che siano state le capacità nel deepfaking a rendere Shamook un candidato ideale per Disney e Lucasfilm, ma è credibile che il successo dei suoi video abbia in qualche modo aiutato.

Rimanendo in tema Star Wars, ecco il trailer di Vision, la saga incontra gli anime giapponesi su Disney+.

Scopri altro su Salva-Euro

Seguici Salva-Euro su Facebook

Altre news in Games

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui