Se avete problemi con i backup di WhatsApp c’è un apposito sistema per rimediare

Tra i principali punti di forza di WhatsApp vi sono senza dubbio le tante funzionalità che questo popolare servizio di messaggistica istantanea multi-piattaforma mette a disposizione dei propri utenti e tra di esse vi sono anche i backup, grazie ai quali è possibile recuperare le proprie conversazioni (e i relativi file multimediali) in qualsiasi momento.

Di tanto in tanto, tuttavia, è possibile che il sistema di backup presenti dei problemi e nell’ultimo anno sono state numerose le segnalazioni di utenti che lamentano un bug a causa del quale è impossibile ripristinare un backup, in quanto il processo si blocca al 100%.

Per fortuna, in attesa che gli sviluppatori riescano a risolvere il problema in via definitiva, c’è un rimedio che potrebbe essere d’aiuto a chi si trova di fronte a tale bug.

WhatsApp backup

Come superare il problema dei backup su WhatsApp

Prima di vedere la procedura, è sempre bene effettuare un backup preventivo dei dati, è sufficiente:

  • con un file manager raggiungere la cartella “/Android/Media/com.whatsapp” ed effettuarne una copia

Ecco i passaggi da seguire per risolvere tale problematica:

  1. scollegare il proprio account WhatsApp da Google Drive (è necessario andare su Drive, accedere con il proprio account Google, aprire il menu delle Impostazioni, andare su Gestisci app, quindi WhatsApp Messenger o Business, infine Opzioni e Disconnetti da Drive)
  2. disinstallare l’app di messaggistica (se compare un avviso che chiede se vogliamo rimuovere anche i Dati premete su No)
  3. attraverso un file manager andare su “/user/Android/Media/com.whatsapp/WhatsApp/Databases” (se la cartella com.whatsapp non esiste più, rinomina la copia fatta in precedenza in com.whatsapp), selezionare il file di database più recente e rinominarlo in “msgstore.db”, lasciando invariata l’estensione .crypt. (per esempio, se la sua estensione è “.crypt12”, il file del database dovrebbe essere rinominato in “msgstore.db.crypt12”); nel caso in cui il percorso non dovesse esistere, provare con “WhatsApp/Databases” o “/user/WhatsApp/Databases”
  4. installare WhatsApp e accedere al proprio account utilizzando lo stesso numero di telefono
  5. WhatsApp proverà ad ottenere il backup da Google Drive ma, visto che è stato scollegato da tale piattaforma, non riesce a trovarlo e pertanto l’app selezionerà con successo il backup locale rinominato in precedenza (punto 3)
  6. dopo avere ripristinato la cronologia chat, è possibile collegare WhatsApp al proprio account Google aprendo le impostazioni di backup

La speranza è che gli sviluppatori riescano a risolvere il bug in questione, così da rendere superflua questa procedura che richiede un po’ di tempo.

Potrebbe interessarti anche: le nostre guide di WhatsApp

Scopri altro su Salva-Euro

Seguici Salva-Euro su Facebook

Altre news in Android

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui