RedMagic 6 smontato da JerryRigEverything: ecco come funziona la ventola

RedMagic 6, il più recente smartphone da gaming del sub-brand di Nubia nonché uno dei più potenti in commercio, è stato smontato nel classico teardown di JerryRigEverything, che ne ha mostrato la costruzione interna, dedicando particolare attenzione alla piccola ventola chiamata a tenere a bada le temperature.

Il teardown è stato preceduto dal solito test di resistenza, al quale RedMagic 6 ha risposto meglio di altri smartphone da gaming messi a dura prova dalle torture del popolare youtuber. Il gaming phone di Nubia, infatti, pur presentando delle griglie laterali per far entrare aria fresca dall’esterno ed espellere quella calda in arrivo dal chipset, è riuscito a sopravvivere senza particolari problemi, a differenza del più estremo (e fragile) Lenovo Legion Phone Duel 2.

Teardown di RedMagic 6

Una volta rimossa la cover posteriore in vetro, RedMagic 6 rivela subito l’importante e articolato sistema di raffreddamento, con la camera di vapore metallica collegata direttamente alla cover posteriore, abbondante utilizzo di rame e pasta termica e ovviamente la ventola. Pur conservando la solita posizione, quest’ultima è stata riprogettata dal punto di vista strutturale per prevenire l’accumulo di polvere.

Per quanto riguarda la resistenza all’acqua, pur essendo presenti accorgimenti come la piccola guarnizione in silicone della porta USB-C, la presenza delle griglie laterali e il funzionamento stesso della ventola non giocano a favore di RedMagic 6.

Se il resto della costruzione interna dello smartphone non rivela altre particolarità degne di nota, Nubia si prende un rimprovero per l’utilizzo abbondante di colla per tenere in posizione la batteria, una scelta che rende più difficili eventuali riparazioni ma anche il futuro smaltimento del device.

Per maggiori dettagli, trovate il video completo al link in fonte.

Leggi anche: Recensione RedMagic 6

Scopri altro su Salva-Euro

Seguici Salva-Euro su Facebook

Altre news in Android

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui