PS5: come funzionano davvero i grilletti adattivi del DualSense?

Come PS5, il controller DualSense è in circolazione da 10 mesi, ma nasconde ancora qualche sorpresa. Una di queste è emersa durante un esame dei grilletti del joypad Sony che si sono rivelati più complessi di quanto potesse apparire a prima vista.

Per quanto le caratteristiche dei grilletti adattivi includano la menzione di una “resistenza variabile” la realtà è più raffinata e complessa. Il meccanismo a vite all’interno di ogni grilletto, collegato a un motore elettrico, può sia esercitare una resistenza passiva, alterando il feedback percepito dal giocatore nel premere il tasto, sia restituire attivamente una certa certa spinta, cambiando l’inclinazione di una componente interna grazie a un ingranaggio. Di seguito il video di [TronicsFix] che mostra nel dettaglio, dal minuto 9:16, il funzionamento del dispositivo.

Tra l’altro la spinta può essere applicata o disattivata in qualsiasi momento, con un potenziometro che permette al meccanismo di dialogare con la macchina. Il tutto si presume per consentire agli sviluppatori di tarare al millimetro reazioni, spinta e resistenza del grilletto.

Infine è bene notare che l’analisi del grilletto ne ha messo anche a nudo la completa modularità, una caratteristica che permette di sostituire ogni singola componente interna. Ed è una cosa importante visto l’aumento di complessità di dispositivi che, lo abbiamo visto anche nel nostro speciale dedicato al drifting, sono sempre più fragili.

Scopri altro su Salva-Euro

Seguici Salva-Euro su Facebook

Altre news in Games

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui