People Can Fly ha comprato Phosphor, lo sviluppatore di Nether

People Can Fly, lo studio che ha pubblicato il recente Outriders per conto di Square Enix, ha annunciato di aver comprato Phosphor Studio. Si tratta di uno sviluppatore di medio livello che nel suo portfolio ha giochi come Nether e The Brookhaven Experiment. Da adesso in poi lo studio si chiamerà People Can Fly Chicag.

Phosphor Studios è stato fondato nel 2009 ed è guidato da Justin Corcoran, Jarod Pranno e Chip Sineni. Con l’acquisizione, People Can Fly ha ora più di 320 dipendenti in sette sedi in tutto il mondo. People Can Fly Chicago è la sua terza sede in Nord America.

“Si apre un nuovo capitolo per il nostro team”, ha detto il CEO di Phosphor Studios Justin Corcoran in un comunicato stampa. “Siamo molto entusiasti di unirci a People Can Fly per aprire un nuovo studio AAA – People Can Fly Chicago. Il nostro obiettivo è quello di rafforzare la presenza di People Can Fly negli Stati Uniti e aiutare a far diventare People Can Fly come un marchio globale”.

Il logo della fusione tra People Can Fly e Phosphor.
Il logo della fusione tra People Can Fly e Phosphor.

Il CEO di People Can Fly, Sebastian Wojciechowski, ha aggiunto: “Prendere in consegna il team di Phosphor Studios è semplicemente parte della nostra strategia, annunciata durante la recente IPO di PCF Group. Con la varietà di progetti in corso, abbiamo bisogno di veterani ambiziosi per portare a compimento i nostri piani. Considerando l’esperienza e la qualità del team di Phosphor, sono sicuro che saranno una grande aggiunta alla famiglia People Can Fly e faciliteranno la nostra crescita.”

Da quanto si sa, infatti, People Can Fly sta attualmente lavorando a due nuovi progetti AAA: un nuovo gioco per Square Enix e un titolo originale d’azione per Take-Two Interactive.

Scopri altro su Salva-Euro

Seguici Salva-Euro su Facebook

Altre news in Games

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui