Outriders: People Can Fly sta ancora cercando una quadra, i loot leggendari tornano coi boss

People Can Fly sta utilizzando la demo di Outriders per cercare una quadra sul gameplay e il bilanciamento del suo shooter MMO. Dopo averli tolti per cercare di limitare la loro frequenza, da adesso i loot leggendari tornano al termine degli scontri con i boss.

In maniera piuttosto intelligente, lo studio polacco si è messo a disposizione della sua community per venire incontro alle sue esigenze e correggere prima dell’uscita le criticità emerse già nella demo Outriders. Settimana scorsa, per esempio, vi abbiamo raccontato di come gli sviluppatori avessero modificato la demo per impedire che gli utenti ottenessero troppe armi speciali.

La scelta, però, non è stata apprezzata da tutti, dato che in molti si sono trovati improvvisamente “senza uno scopo“, dopo aver giocato tutto quello che è presente nella demo. Senza la promessa di armi ed equipaggiamento più potenti, infatti, in molti hanno cominciato a ritenere inutile il ripetere le medesime missioni di gioco.

Per questo motivo People Can Fly ha deciso di reintrodurre la possibilità di ottenere oggetti leggendari al termine degli scontri con i boss più impegnativi, come Gauss, così da rendere le missioni più complesse e avanzate un obiettivo nuovamente utile per il farming.

“Abbiamo ascoltato ogni ragionevole feedback della community,” ha detto lo studio. “Abbiamo consentito il drop di leggendari all’interno della cassa del boss Gauss, come dovrebbe succedere per tutte le casse dei boss. Dalle altre casse non sarà possibile ottenere leggendari.”

Scopri altro su Salva-Euro

Seguici Salva-Euro su Facebook

Altre news in Games

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui