Nuove immagini di Google Pixel 6 e Pixel 6 Pro mostrano le cover ufficiali e le dimensioni reali

A tre giorni dalla presentazione della serie Pixel 6 di Google, in programma per martedì 19 ottobre, si intensifica il numero di anticipazioni relative ai nuovi top di gamma della compagnia americana. Dopo tante anticipazioni tecniche è giunto il momento di immagini reali, sia relative ai due smartphone sia alle loro cover protettive.

Ancora una volta è Evan Blass, una certezza e un’autorità quando si parla di anticipazioni di qualità, a fornirci una ricca serie di immagini dei due smartphone. Si tratta di materiale ufficiale di Google, con foto di vita reale, che ci permettono di comprendere in maniera più chiara le dimensioni dei due smartphone. Inoltre il noto leaker ci mostra per la prima volta le cover ufficiali, con delle immagini che ci permettono di capire come le cover andranno a proteggere la parte posteriore e il grande inserto fotografico, con una soluzione che potrebbe far storcere il naso a qualcuno.

Google Pixel 6 e Pixel 6 Pro nella vita reale

Se i render ufficiali del fantastico duo sono ormai in circolazione da parecchie settimane, grazie proprio a Google, sono state poche le immagini che ritraevano Google Pixel  6 e Google Pixel 6 Pro nella vita reale, in mano a persone impegnate a utilizzarlo. Grazie a Evan Blass, meglio noto nell’ambiente come @evleaks che ha postato una lunga serie di immagini su Twitter, possiamo dunque vedere i due smartphone in maniera chiara, per capire quanto siano effettivamente grandi e colorati.

Come potete vedere dalla galleria sottostante il modello Pro è indubbiamente uno smartphone di dimensioni ragguardevoli, soprattutto se paragonato a due modelli compatti come Pixel 5 e Pixel 4a. È possibile notare come l’iconico logo “G” sia stato spostato dalla parte bassa del case a quella centrale, così da essere sempre riconoscibile anche durante l’uso da parte dell’utente.

Nonostante Google Pixel 6 sia più piccolo del “fratello” Pro, siamo ben distanti dalle dimensioni dello scorso anno e ci troviamo di fronte a un dispositivo tutt’altro che compatto. Nelle sue immagini promozionali Google preferisce focalizzarsi su altri aspetti dello smartphone, come la sua resistenza all’acqua e le sue qualità fotografiche, che ancora una volta promettono faville rispetto alla concorrenza.

Le cover dei nuovi Pixel

Insieme alle foto “reali” dei due smartphone arrivano anche una serie di render delle cover protettive di Google Pixel 6 e Pixel 6 Pro. Chi sperava di vedere una cover in grado di “nascondere” il grosso scalino rappresentato dall’inserto contenente la fotocamera posteriore rimarrà deluso. Google ha optato per una cover molto sottile, che non vada a incidere particolarmente sullo spessore complessivo, lasciando invece ben in evidenza lo scalino.

Inoltre la parte superiore della cover è unita a quella inferiore da due sottili strisce di plastica, scelta discutibile che fa sorgere più di un dubbio sulla durabilità, soprattutto in caso di frequenti rimozioni della cover. Google ha inoltre scelto cover colorate, tranne una versione semitrasparente, che va dunque a coprire la colorazione originale dello smartphone, rovinando in qualche modo l’effetto finale, sicuramente meno particolare, con lo smartphone che rischia di diventare più anonimo.

Google ha inoltre deciso di abbandonare le cover in tessuto, che tanto erano piaciute sui modelli precedenti, scegliendo al loro posto un materiale traslucente che dovrebbe mettere in risalto proprio i colori originali. Sarà dunque necessario vedere le cover dal vivo per rendersi effettivamente conto della bontà della scelta effettuata dalla compagnia di Mountain View. Nella galleria sottostante alcune delle colorazioni a disposizione di Google Pixel 6 e Google Pixel 6 Pro, con altre che dovrebbero essere disponibili al momento del lancio.

Nuovi render di Pixel 6 e 6 Pro

Chiudiamo con una nuova serie di render che ci mostrano le tre colorazioni in cui saranno disponibili entrambi gli smartphone, con tanto di sfondi abbinati per un match perfetto.

Scopri altro su Salva-Euro

Seguici Salva-Euro su Facebook

Altre news in Android

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui