NUC M15: Laptop Kit Intel per il whitebook market

Si chiama NUC M15 Laptop Kit, noto internamente al chipmaker di Santa Clara anche con il nome in codice Bishop County, ed è la novità svelata oggi da Intel destinata al cosiddetto whitebook market. Le prime unità basate sulla sua scheda faranno capolino negli store online e nei negozi fisici a partire dall’inizio del 2021.

Intel presenta NUC M15 Laptop Kit

A livello di specifiche tecniche include un processore Intel Core di undicesima generazione (Tiger Lake) con GPU Intel Iris Xe integrata, un display da 15,6 pollici, modulo WiFi 6 per la connettività, altoparlanti e microfono di qualità e batteria da 73 Whr con supporto al Fast Charge per garantire un’autonomia elevata con ogni singola ricarica (fino a 16 ore in modalità riproduzione video).

Sono inoltre rispettati tutti i requisiti richiesti a livello di design per ottenere la certificazione Evo. Lato software il sistema operativo si risveglia dallo standby in un secondo, anche senza toccare il dispositivo se si attiva l’opzione Presente Detection mostrata nel filmato seguente.

L’iniziativa NUC è stata lanciata dalla società otto anni fa. I due notebook mostrati oggi sono nelle colorazioni Shadow Gray e Midnight Black, entrambi con telaio in alluminio dallo spessore inferiore ai 15 mm. Il peso rimane al di sotto della soglia di 1,7 Kg.

Bishop County, il laptop kit Intel NUC M15

È bene sottolineare che Intel non commercializzerà direttamente i computer portatili in questione, ma lo potranno fare brand di terze parti (in primis quelli meno noti) come già accade ad esempio con i tanti Mini PC basati sul progetto NUC.

Scopri altro su Salva-Euro

Seguici Salva-Euro su Facebook

Altre news in Informatica

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui