Nintendo Switch punta a superare Wii come vendite, dice il presidente Furukawa

Nintendo Switch sta registrando vendite incredibili ma non ha ancora raggiunto i record di Wii, tuttavia l’intenzione della compagnia è superare la storica console con il Telecomando, come riferito piuttosto chiaramente dal presidente di Nintendo, Shuntaro Furukawa.

L’affermazione emerge dalla trascrizione completa del meeting finanziario tenuto da Nintendo in seguito agli ultimi risultati, che hanno riferito anche le vendite a quota 79,87 milioni di unità per Nintendo Switch, con un andamento costantemente positivo.

Il record per la compagnia, per quanto riguarda le console domestiche, è stabilito da Nintendo Wii, che ha raggiunto oltre 101 milioni di unità vendute, superato la quota dei 100 milioni nel 2013, ovvero sette anni dopo il lancio originale, datato 2006.

Se si considera che Nintendo Switch ha raggiunto praticamente 80 milioni nella metà del tempo, ovvero quasi 4 anni, è altamente probabile che il sorpasso possa avvenire nel prossimo periodo, considerando che secondo il presidente ci troviamo praticamente alla metà del ciclo di vita della console, concetto che era stato già espresso in precedenza e comporta l’idea che Nintendo Switch possa durare più a lungo di altre console passate sul mercato. Secondo Shuntaro Furukawa, la ragione maggiore del recente incremento di vendite è Animal Crossing: New Horizons:

“Nintendo Switch è entrato nella fase di metà del suo ciclo di vita e le vendite sono cresciute ampiamente nel quarto anno dopo il 2017, raggiungendo un range più ampio di consumatori. Questo grazie anche all’hit rappresentata da Animal Crossing: New Horizons che ha portato molti utenti a interessarsi a Nintendo Switch ed è stata una delle maggiori ragioni dell’incremento di vendite. Abbiamo intenzione di incrementare questo andamento in termini di vendite complessive fino a superare Wii”

Dunque l’obiettivo è chiaro, ovvero battere i record precedenti e far diventare Nintendo Switch la console ammiraglia più venduta nella storia della compagnia. Per arrivare a questo, secondo Furukawa il piano è continuare a puntare sulla diversità dell’offerta videoludica: nel meeting, il presidente di Nintendo ha menzionato Animal Crossing: New Horizons, Pokémon Spada e Scudo e anche titoli che fanno leva sulla nostalgia come quelli derivanti dalla campagna per il 35esimo anniversario di Super Mario Bros tra i quali Super Mario 3D All-Stars e il prossimo Super Mario 3D World + Bowser’s Fury, puntando alle famiglie e agli utenti core insieme anche grazie alla grande apertura dimostrata finora per i titoli third party.

Super Mario 3D World Plus Bowsers Fury 2021 01 12 21 003 Scaled

Scopri altro su Salva-Euro

Seguici Salva-Euro su Facebook

Altre news in Games

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui