Nintendo poco interessata alla diversità sessuale e di genere? Il presidente risponde

Nintendo ha voluto affrontare anche un argomento complesso come la diversità sessuale e di genere nel corso del recente meeting con gli azionisti, con un riferimento all’argomento effettuato dallo stesso presidente della compagnia, Shuntaro Furukawa.

Probabilmente rispondendo alle critiche che vogliono Nintendo storicamente poco incline ad affrontare argomenti del genere e a comprenderli all’interno dei propri giochi, Shuntaro Furukawa ha voluto specificare che la propria compagnia tiene invece in grande considerazione questi argomenti. Vediamo dunque la risposta ufficiale del presidente di Nintendo alle critiche sulla posizione della compagnia al riguardo:

“Noi crediamo che la diversità, inclusa la diversità sessuale e di genere, sia molto importante. Come compagnia che si occupa di intrattenimento, il nostro obiettivo è portare sorrisi sui volti di chiunque abbia a che fare con i nostri prodotti, e portiamo avanti i nostri impegni con questo obiettivo in mente. Per quanto riguarda specificamente le caratteristiche di ogni gioco, dobbiamo prendere delle decisioni tenendo in considerazione un’ampia varietà di fattori e potremmo non essere in grado di soddisfare ogni richiesta. In ogni caso, prendiamo queste considerazioni come feedback molto utili”.

In sostanza, Furukawa ha riferito che, mentre la compagnia ufficialmente tiene in considerazione le questioni riguardanti la diversità, compresa quella di genere e sessuale, ritenendole argomenti di grande valore, questo potrebbe non riflettersi necessariamente nei contenuti dei giochi.

Nello sviluppo di videogiochi, Nintendo mantiene un approccio diverso per ogni tipo di progetto ma deve tenere in considerazione un’ampia varietà di elementi, che forse difficilmente finiscono per comprendere anche le considerazioni che riguardano ambiti socialmente rilevanti ma meno inerenti l’intrattenimento classico offerto dalla compagnia.

La risposta di Furukawa sembra insomma mettere un po’ le mani avanti e aggirare la questione, ma quantomeno ha affrontato direttamente l’argomento ritenendolo comunque importante per Nintendo, almeno sul piano ideale.

Di recente, la compagnia ha presentato il nuovo Nintendo Switch OLED, modello alternativo della console e dotato di un nuovo schermo.

Scopri altro su Salva-Euro

Seguici Salva-Euro su Facebook

Altre news in Games

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui