Milan Games Week: Social Boom entra con un green pass falso e si vanta su Twitch, denunciato

Domenica 14 novembre, lo youtuber e influencer Francesco Belardi, in arte Social Boom, è stato denunciato per sostituzione di persona e falsa dichiarazione dopo essere entrato alla Milan Games Week usando un green pass appartenente a un’altra persona, il tutto mentre era in diretta su Twitch.

Gli accertamenti sono iniziati dopo che gli addetti alla sicurezza sono stati avvisati da una persona che stava seguendo la diretta su Twitch di Social Boom, di cui potete vedere un estratto con i momenti salienti di seguito, dall’ingresso abusivo fino all’intervento delle forze dell’ordine. Come possiamo notare l’influencer nel filmato appare alquanto soddisfatto per aver superato i vari punti di controllo.

“Le persone nascono con due doti, i muscoli o il cervello. Io non ho nessuna delle due, però sono creativo”, ha affermato Belardi dopo aver superato l’ultimo punto di controllo.

Il 25enne una volta fermato dai poliziotti ha dichiarato di essere Social Boom, ma senza fornire alcun documento. Alla domanda su come si chiamasse, l’influencer ha pensato bene di usare nome e cognome della proprietario del green pass, ma il suo inganno è stato scoperto subito quando non è stato in grado di fornire la data di nascita.

Dopo ulteriori accertamenti Belardi ha infine ammesso la verità, ovvero di non essere la persona a cui era intestato il green pass. Gli agenti lo hanno accompagnato in commissariato e denunciato per sostituzione di persona e falsa dichiarazione a pubblico ufficiale. L’influencer è stato anche sanzionato per non aver rispetto le norme anti-Covid in quanto sprovvisto di green pass.

Come riporta FanPage, in una successiva diretta su Twitch, Social Boom afferma di essere stato un “co****ne” ed essere consapevole di aver fatto una cosa sbagliata. Al tempo stesso però, accusa la persona che lo ha denunciato alle autorità di essere un “infame”.

Sempre nella stessa diretta, il proprietario legittimo del green pass, apparentemente ignaro dell’utilizzo che ne faceva Social Boom, ha chiamato l’influencer, affermando: “Io sono in quarantena e quindi quando scannerizzavi il green pass a loro risultava che ero in giro”. Il ragazzo si è poi scusato con l’uomo per il suo comportamento.

Abbiamo contattato sia l’organizzazione di Milan Games Week che Twitch per un commento sull’accaduto, vi aggiorneremo se ci saranno novità in merito sulla vicenda.

Scopri altro su Salva-Euro

Seguici Salva-Euro su Facebook

Altre news in Games

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui