Microsoft compra Sony per 130 miliardi di dollari, ma è solo un’Inocentada

Diversi media e personalità dell’industria di videogiochi stanno commentando la notizia che Microsoft compra Sony per 130 miliardi di dollari. Lo stanno facendo spiegando perché questo non è possibile, cercando motivazione nei diversi business model delle due aziende o nella politica dei due colossi dell’intrattenimento. In realtà la spiegazione è molto più semplice: si tratta di un’Inocentada, il pesce d’aprile spagnolo.

A cascarci c’è Ed Boon, il creatore di Mortal Kombat, ma anche tanti colleghi nostrani e non, che si stanno affannando a spiegarci perché non succederà mai o perché secondo loro si tratta di una fake news, “smontando” la notizia con argomentazioni “ficcanti”.

Il problema è che mancano completamente il bersaglio, perché oggi è il 28 dicembre, un giorno speciale per la Spagna. Si tratta del Giorno dei Santi Innocenti, ovvero quei bambini che furono trucidati in Betlemme e nei dintorni, quando Erode volle mettere a morte Gesù Cristo.

Un giorno che in Spagna viene utilizzato per fare degli scherzi. Si tratta, quindi, del loro pesce d’aprile. E da dove arriva il “rumor”? Dalla Spagna. Quindi è vero che Microsoft non comprerà mai Sony, ma non lo farà per un semplice motivo: è uno scherzo. Uno scherzo innocente che sta facendo il giro del mondo, facendo cascare nella sua rete i pesci credul… i bambini innocenti.

Vi ricordate quando tutti credettero al design di PS5 proveniente da un’immagine “trafugata”, ovvero il nostro pesce d’aprile?

Scopri altro su Salva-Euro

Seguici Salva-Euro su Facebook

Altre news in Games

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui