MediaTek svela il primo SoC a 4 nm e parla anche del Wi-Fi 7

Anticipando tutto e tutti, MediaTek Dimensity 9000 è il primo SoC al mondo a essere realizzato con processo produttivo a 4 nm. La sfida a Qualcomm non è mai stata così agguerrita, ma anche Apple è nel mirino del colosso taiwanese.

Ecco il SoC MediaTek Dimensity 9000

Le specifiche tecniche di MediaTek Dimensity 9000 lo dipingono come un SoC adatto agli smartphone Android di fascia alta/premium: è costituito da un core singolo Cortex-X2 con clock a 3.05 GHz, tre core Cortex-A710 con clock a 2.85 GHz, quattro core Cortex-A510 con clock a 1.8 GHz e GPU ARM Mali-G710. Inoltre, trova pieno supporto la nuova tipologia di RAM LPDDR5x e anche la nuova cache da 8 MB.

Il nuovo SoC di MediaTek è ideale per gestire display con frequenza di aggiornamento a 180 Hz a risoluzione Full HD+ e a 144 Hz a risoluzione WQHD+ (entrambi con supporto HDR10+), mentre la connettività è al top grazie al supporto Wi-Fi 6E 2×2, Bluetooth 5.3, GPS/GALILEO/GLONASS, BeiDou e connettività 5G.

La multimedialità può contare sul supporto per sensori fino a 320 MP e alla registrazione contemporanea di tre feed video a risoluzione 4K HDR, con velocità di gestione delle informazioni fino a 9 gigapixel al secondo – un incremento 2x rispetto le prestazioni offerte dal Dimensity 1200.

Il processore MediaTek Dimensity 9000 è atteso sul mercato a partire dal primo trimestre del 2022; ad oggi non è ancora noto quale sarà il primo smartphone a integrarlo ma, grazie al solito affidabile Digital Chat Station, scopriamo che Vivo, Realme, Xiaomi, OPPO, Samsung, Motorola e OnePlus sarebbero i primi OEM a implementarlo in prodotti non ancora noti.

Pixelworks presenta il nuovo processore per i display

Pixelworks, azienda californiana leader nel settore dei processori per i display, svela il nuovo Pixelworks X7 pensato per offrire una user experience di altissimo livello. L’azienda assicura incredibile miglioramenti per quanto riguarda la fruizione di video e immagini su pannelli LCD e OLED, con tanto di supporto alla frequenza di aggiornamento a 180 Hz a risoluzione Full HD+ e 144 Hz a risoluzione WQHD+.

Il motore grafico assicura frame ancora più bassi mentre si gioca e permette anche consumi energetici inferiori riducendo il carico e lo stress della GPU. L’azienda sottolinea il lavoro del suo team per quanto riguarda il 3D Noise Recuction pensato per ridurre al minimo il rumore 3D e la distorsione delle immagini e dei video dovute alla sottoesposizione; per raggiungere questo risultato viene analizzato in tempo reale ogni fotogramma al fine di ridurre il rumore in maniera precisa.

Il nuovo processore per display Pixelworks X7 sarà disponibile per gli OEM Android a partire dal primo trimestre del 2022.

MediaTek si prepara al Wi-Fi 7

Ancora oggi si fa fatica ad acquistare apparati compatibili con il Wi-Fi 6/6E, ma MediaTek ha già annunciato di essere a lavoro sul Wi-Fi 7. Il colosso taiwanese svelerà con precisione le novità relative al Wi-Fi 7 durante un apposito evento programmato per il CES 2022, ma grazie a James Chen, Associate VP e Product Marketing di MediaTek, sappiamo che sarà fino a 2.4 volte più veloce del Wi-Fi 6 e Wi-Fi 6E.

mediatek dimensity 9000 pixelworkds x7 wi-fi 7 novità

Oltre a garantire una minore latenza, essenziale in alcuni ambiti come il gaming, Chen ha sottolineato che il nuovo standard farà in modo di ridurre al minimo le interferenze dovute ai segnali Wi-Fi 7 presenti nelle vicinanze. Purtroppo non sono state svelate ulteriori informazioni, ma è probabile che ci vorranno ancora diversi mesi per la disponibilità sul mercato.


Il Black Friday e il Cyber Monday si avvicinano, dunque aggiungete ai preferiti le pagine in modo da essere sempre aggiornati sulle ultime offerte!

Scopri altro su Salva-Euro

Seguici Salva-Euro su Facebook

Altre news in Android

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui