Le ultime classifiche AnTuTu del 2020 premiano Huawei Mate 40 Pro e HONOR 30

Ancora una volta la classifica degli smartphone Android più performanti a livello globale secondo le rilevazioni di AnTuTu è dominata da Huawei Mate 40 Pro, l’unico smartphone attualmente in commercio con un SoC, il Kirin 9000, realizzato a 5 nanometri. Il rivale naturale, lo Snapdragon 888 di Qualcomm, è stato presentato ma non è ancora impiegato su alcuno smartphone, eccetto che su Xiaomi Mi 11 venduto, per il momento, solamente in Cina (ma ha già mostrato di che pasta è fatto).

Nel frattempo che arrivi dunque il primo concorrente, la classifica globale di dicembre di AnTuTu vede in cima il top di gamma Huawei mentre al di sotto solamente prodotti motorizzati da Qualcomm e lo Snapdragon 865, SoC top di gamma del 2020. Come da abitudine recente, AnTuTu ha compilato due classifiche: una riguardante i top di gamma, l’altra i medi di gamma.


Classifica globale AnTuTu di dicembre 2020 per la fascia alta

La prima vede dieci top di gamma racchiusi in circa 80.000 punti, con la soglia dei 600.000 oltrepassata già da qualche tempo. Il podio, oltre che dal citato flagship cinese, è occupato in ordine da Vivo iQOO Neo3 e da ASUS ROG Phone 3, smartphone da gaming con la variante Plus, quindi potenziata, dello Snapdragon 865. Seguono OPPO Find X2 Pro, che dalla presentazione non ha mai disertato la classifica, e Samsung Galaxy Note 20 Ultra 5G, nella variante Qualcomm, che “chiudono” la lista degli smartphone sopra i 600 mila punti.

Dalla sesta posizione in poi i punteggi sono piuttosto simili: Xiaomi Mi 10T Pro, Xiaomi Black Shark 3, Samsung Galaxy S20 FE 5G e POCO F2 Pro sono infatti racchiusi in poco più di 10.000 punti. Vale la pena di ricordare che AnTuTu indica il valore medio dei punteggi fatti registrare da ciascun modello, non il valore di picco, e che servono almeno 1.000 misurazioni per entrare in classifica.

Classifica globale AnTuTu di dicembre 2020 per la fascia media

La classifica AnTuTu di dicembre 2020 relativa ai medi di gamma incorona HONOR 30, capace di sfiorare i 405.000 punti. Sotto di un soffio c’è un altro prodotto alimentato dal SoC Kirin 985, Huawei Nova 7, mentre Redmi 10X non arriva a tagliare il traguardo dei 400 mila punti ma si piazza comunque terzo. È l’unico smartphone con SoC MediaTek della prima metà della classifica, poiché tra la quarta e la sesta casella ci sono tre prodotti dal cuore americano, Xiaomi Mi 10T Lite, Redmi K30 e Xiaomi Mi 10 Lite 5G.

Settimo Huawei Nova 7i con un altro Kirin, questa volta l’810, e giù fino alla decima casella con altri tre smartphone con SoC MediaTek, sebbene non recentissimo come Helio G95 ed Helio G90T: Realme 7, Redmi Note 8 Pro e Realme 6.


Scopri altro su Salva-Euro

Seguici Salva-Euro su Facebook

Altre news in Android

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui