La pubblicità dei Google Pixel 6 esalta fotocamera, riconoscimento vocale e altro

Google si sta dando tantissimo da fare per attirare l’attenzione degli appassionati sui suoi nuovi smartphone Google Pixel 6 e Google Pixel 6 Pro e con una nuova pubblicità ne mette in risalto caratteristiche chiave come fotocamera, riconoscimento vocale, esperienza utente e non solo.

La campagna pubblicitaria messa in atto dalla casa di Mountain View si sta intensificando e, soprattutto, si sta sviluppando attraverso molteplici canali, più e meno convenzionali. Partita immancabilmente online e passata attraverso gustosi giochi di parole, la campagna promozionale di Google Pixel 6 e Google Pixel 6 Pro è arrivata nelle vetrine dello store di Google a New York, sui classici enormi cartelloni pubblicitari e adesso punta anche alle riviste.

In particolare, come puntualizzato da Rich Brome su Twitter (link in fonte), la nuova pubblicità dei Google Pixel 6 comparirà sul numero del “The New Yorker” del 27 settembre. Il produttore ha naturalmente scelto di servirsi delle bellissime immagini curate dal fotografo David Urbanke che vi abbiamo mostrato nei giorni scorsi.

Come potete vedere dalle immagini riportate a fine articolo, tutte le colorazioni di Google Pixel 6 e Google Pixel 6 Pro vengono messe in mostra. Inoltre Big G apre con lo slogan “What if smartphones weren’t just smart?” per passare poi ad esaltare alcuni punti di forza dei suoi nuovi smartphone come l’esperienza utente – che Google definisce “intuitive” e “perceptive” – e le possibilità di personalizzazione potenziate dal Material You e dal sistema di temi di Android 12.

Sebbene non vengano menzionate specifiche, le espressioni usate da Google rimandano palesemente ad un miglioramento del riconoscimento vocale e della funzione speech-to-text, mentre già in precedenza si era parlato di una traduzione “più veloce e precisa” durante la visione di video grazie a Google Tensor. “Knew to save power for the apps you use most?” potrebbe essere un semplice riferimento alla batteria adattiva, mentre già durante il Google I/O 2021 si era parlato di Google Pixel 6 e fotocamere più inclusivi (“And could capture every skin tone accurately and beautifully?“).

La pubblicità si conclude con Google Pixel 6 descritto come “lo smartphone che si adatta a te” e con Big G che ci ricorda l’appuntamento autunnale.

Leggi anche: La fotocamera della serie Google Pixel 6 potrebbe lasciarvi a bocca aperta

Scopri altro su Salva-Euro

Seguici Salva-Euro su Facebook

Altre news in Android

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui