Ingenuity: nono volo per superare i limiti

La NASA ha svelato i piani per il nono volo di Ingenuity su Marte. L’elicottero dovrà ora battere i precedenti record di distanza, velocità e durata per esaminare una zona più impervia, verso la quale si dirigerà il rover Perseverance. Il decollo è previsto per stanotte, mentre i primi dati arriveranno sulla Terra nei giorni successivi.

Ingenuity: i dettagli del nono volo

Gli attuali record di Ingenuity sono: massima distanza di 266 metri (quarto volo), massima velocità di 4 m/s (sesto, settimo e ottavo volo) e massima durata di 139,9 secondi (sesto volo). Con il nono volo si passerà al “livello successivo” in termini di difficoltà.

Perseverance si trova ora ai confini orientali della regione chiamata Seitah, dove c’è un terreno sabbioso che potrebbe rappresentare un rischio per il rover. Ingenuity dovrà quindi sorvolare questa regione e atterrare a sud, dopo aver scattato immagini a colori delle rocce e delle dune di sabbia. Con il nono volo verrà coperta una distanza di 625 metri in circa 167 secondi ad un velocità massima di 5 m/s (18 Km/h).

C’è solo un “piccolo” problema. L’algoritmo di navigazione è stato sviluppato considerando un terreno pianeggiante (l’elicottero doveva volare solo cinque volte). Le pendenze del terreno possono causare variazioni dell’altitudine, ma quella di volo è sufficiente per evitare un impatto. Più serie invece le conseguenze sulla direzione del volo. Le immagini scattate dalla fotocamera di navigazione verranno probabilmente interpretate in modo errato, in quanto l’algoritmo si aspetta un terreno pianeggiante. Ciò causerà una deviazione di diversi metri rispetto al previsto e l’elicottero potrebbe atterrare su un’area più impervia.

Si intuisce quindi il rischio associato al prossimo volo, ma la NASA crede che Ingenuity possa superare la missione senza problemi. Tra l’altro, il team che si occupa di Perseverance potrà avere immagini ravvicinate della regione Seitah, difficilmente acquisibili con altri metodi.

Scopri altro su Salva-Euro

Seguici Salva-Euro su Facebook

Altre news in Informatica

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui