In mezzo a tante patch di sicurezza Samsung/Huawei, Android 11 sbarca su uno smartphone LG

Mentre Samsung continua a rilasciare patch di sicurezza, anche per smartphone più datati, e Huawei cerca di mantenere il passo, tanto che ormai questo tipo di aggiornamenti non fa quasi più notizia, è sicuramente da sottolineare la disponibilità di Android 11 per uno smartphone LG, uno dei peggiori produttori sotto questo punto di vista.

Scopriamo dunque di chi si tratta, insieme a una nuova ondata di aggiornamenti e patch di sicurezza per smartphone, smartwatch e tablet Samsung, insieme a uno smartphone Huawei.


Android 11 per uno smartphone LG

LG è uno dei peggiori produttori di smartphone per quanto riguarda il rilascio di aggiornamenti, che arrivano con grande ritardo rispetto alla concorrenza, anche sui top di gamma. Ha destato quindi una certa sorpresa l’avvio del roll out di Android 11 per LG V60, anche se al momento riguarda solo i modelli commercializzati negli Stati Uniti attraverso l’operatore telefonico Verizon.

Insieme alla nuova versione del robottino verde arrivano anche le patch di sicurezza del mese di gennaio e altre novità, legate all’interfaccia della fotocamera, alcune nuove icone nelle impostazioni rapide e le “bolle” per le notifiche.

Al momento non ci sono informazioni in merito al rilascio dell’aggiornamento anche per le versioni internazionali, e conoscendo LG potrebbe passare qualche tempo prima che inizi il roll out.

Patch di sicurezza Samsung

Se LG latita sul fronte degli aggiornamenti, Samsung è un rullo compressore e continua a rilasciare patch di sicurezza per i propri dispositivi. Oggi tocca a Samsung Galaxy A8 (2018) che riceve le più recenti patch di sicurezza, quelle di marzo 2021. Ottima notizia quindi per i possessori di questo medio gamma che ha da poco compiuto tre anni ma che viene regolarmente aggiornato dal colosso sud coreano.

Decisamente più importante l’aggiornamento che sta raggiungendo in queste ore Samsung Galaxy Z Fold2 5G. Parliamo di One UI 3.1, la nuova interfaccia lanciata nel mese di gennaio in occasione della presentazione della serie Galaxy S21, con numerose novità legate al multitasking e alla fotocamera.

In particolare è possibile spostare due finestre aperte dallo schermo principale a quello frontale attraverso la funzione Recenti, e lanciare applicazioni in finestra multipla dalla tendina delle notifiche, premendo sulla notifica e trascinandola verso il basso. Altri miglioramenti riguardano gesture per spegnere lo schermo senza usare il tasto fisico, e l’aggiunta della modalità Flex alla fotocamera.


Con quest’ultima funzione è possibile sportare i controlli a piacimento, per averli in posizione ottimale in qualsiasi situazione. Sono stati aggiunti due pulsanti per cancellare o condividere una foto direttamente dalla modalità anteprima. Non mancano infine miglioramenti all’interfaccia delle video chiamate e ottimizzazioni al pannello delle notifiche e al widget meteo.

Vi abbiamo già segnalato la disponibilità delle patch di marzo per Samsung Galaxy S21 che stanno raggiungendo anche Galaxy Tab S7, oggi però parliamo di altre novità che arrivano insieme agli aggiornamenti di sicurezza. Per i dispositivi della nuovissima serie Galaxy S21 arrivano anche dei miglioramenti alla fotocamera, oltre ai consueti aggiornamenti per migliorare le prestazioni.

Più corpose le novità legate a Galaxy Tab S7 e S7+, con miglioramenti alla S Pen inclusa una nuova funzione che semplifica la scansione di documenti. Vengono aggiunti Samsung Free e il supporto allo standard Dolby anche nella modalità DeX, migliorata la precisione del lettore di impronte digitali e altre novità minori legate a prestazioni e stabilità.

Novità per Samsung Galaxy Buds Live

Sulla scia dell’aggiornamento rilasciato per le Buds Pro, anche le Samsung Galaxy Buds Live ricevono la nuova funzione di miglioramento del bilanciamento, per compensare eventuali differenze uditive tra i due orecchi. Arriva inoltre la funzione di Auto Switching, introdotta in occasione del lancio di One UI 3.1, che permette di passare da un dispositivo Samsung all’altro (a patto che entrambi montino la più recente versione dell’interfaccia proprietaria) in maniera immediata.

Se state guardando un video sul vostro Galaxy Tab S7 e arriva una chiamata su Galaxy S21, le cuffie si collegheranno da sole allo smartphone per poi tornare al tablet al termine della chiamata. I controlli per le cuffie sono stati aggiunti anche nelle impostazioni Bluetooth, così da poter modificare alcuni parametri senza dover lanciare l’applicazione Galaxy Wearable.

Huawei P20 Lite si aggiorna

Chiudiamo con Huawei P20 Lite, prossimo a spegnere la sua terza candelina, che riceve in questi giorni un nuovo aggiornamento. Non aspettatevi una nuova versione di EMUI, ferma ancora alla versione 9.1, visto che Huawei aveva già comunicato che lo smartphone non avrebbe ricevuto EMUI 10.

L’aggiornamento si limita a portare nuove patch di sicurezza, a poche settimane da quelle di dicembre: stavolta tocca quindi alle patch di gennaio, che correggono una trentina di vulnerabilità. Il changelog non riporta altre novità degne di nota, anche se è probabile che non manchino le consuete ottimizzazioni.


Potete verificare la presenza dell’aggiornamento tramite le Impostazioni, alla voce Sistema>Aggiornamenti software. Al termine dell’installazione basterà riavviare lo smartphone per avere una maggiore protezione contro le minacce alla sicurezza.

Scopri altro su Salva-Euro

Seguici Salva-Euro su Facebook

Altre news in Android

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui