Huawei AppGallery sarà lo sponsor principale di Droidcon Italy

Giunta ormai alla sua settima edizione, Droidcon Italy è un’importantissima conferenza internazionale per tutti gli sviluppatori Android, con cadenza annuale, che quest’anno si terrà in live streaming nei prossimi 27 e 28 Novembre 2020.

Huawei AppGallery sotto i riflettori al Droidcon Italy 2020

Con numerose keynote, tavole rotonde, interviste, hackathon e webinar cui si assisterà nel corso dei due giorni di conferenza sarà Huawei, quest’anno main sponsor dell’evento, ad essere al centro dell’attenzione ed apportare il suo impegno in ricerca e sviluppo, mettendo in campo tutte le idee innovative che hanno dato vita agli HMS (Huawei Mobile Services) il cui cuore è, appunto, l’AppGallery del noto marchio cinese che, attualmente, conta un numero esorbitante di sviluppatori già registrati, oltre due milioni.


Il team Huawei AppGallery, che prenderà parte attiva per tutta la durata della conferenza, interverrà due volte nel corso dell’evento e spiegherà le novità principali dell’HMS Core oltre, naturalmente, a tutte le opportunità per gli sviluppatori. Inoltre, sarà possibile avere accesso ad uno stand virtuale dedicato, in cui il team risponderà a domande e curiosità da parte di tutti i partecipanti.

Stephen Duan, General Manager Consumer Business Group Huawei Italia, ha dichiarato: “Siamo entusiasti di partecipare in qualità di main sponsor a questa edizione del droidcon Italy. In Huawei, ci impegniamo da sempre per fornire ai nostri consumatori tecnologie nuove e innovative, per una user experience senza eguali, non solo a livello hardware. Abbiamo infatti introdotto nuovi servizi e un app store proprietario che rappresenta la prima vera alternativa agli store tradizionali degli ultimi dieci anni, Huawei AppGallery. Per rendere il nostro store sempre più competitivo, stiamo lavorando al fianco della comunità di sviluppatori, che oggi sono oltre 2 milioni in tutto il mondo, per supportarli durante l’integrazione e il rilascio delle loro app, così come per l’acquisizione di nuovi utenti e la monetizzazione dei loro servizi.”

Cresce incessantemente l’intera piattaforma sviluppata da Huawei che, in seguito al blocco imposto da Trump, ha dovuto trovare una strada alternativa – e l’ha fatto eccellentemente con gli HMS – per offrire ai suoi clienti dispositivi di qualità ma al contempo funzionali, pur non potendo più disporre dei Google Play Services. L’AppGallery, già attiva da anni, è così cresciuta esponenzialmente nel giro di brevissimo tempo ed ora si pone come prima piattaforma alternativa agli app store tradizionali dell’ultimo decennio e si piazza al terzo posto sul podio a livello mondiale, con oltre 96.000 app, 490 milioni di utenti attivi ogni mese e ben 294 miliardi di download raggiunti tra Gennaio e Settembre 2020. Vedremo se Huawei saprà giocarsi questa carta per far crescere sempre più l’AppGallery, l’intero ecosistema HMS e, di conseguenza, l’azienda stessa.

Scopri altro su Salva-Euro

Seguici Salva-Euro su Facebook

Altre news in Android

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui