Home News Android Google Chrome Beta arriva alla versione 97 con queste novità

Google Chrome Beta arriva alla versione 97 con queste novità

Nei giorni scorsi Google ha rilasciato la versione 96 di Chrome nel canale stabile e questo vuol dire che Google Chrome 97 è appena passato in quello Beta. Per la verità non si tratta di un aggiornamento rivoluzionario, tuttavia comprende alcuni ritocchi e miglioramenti qua e là che semplificano e migliorano l’esperienza d’uso, sia su mobile che su Google Chrome per desktop.

Google Chrome Beta versione 97: novità per mobile e non solo

La prima novità della versione 97 della Beta di Google Chrome attiene alla cancellazione dei dati dei siti web visitati ed è stata annunciata dalla casa di Mountain View con un post sul blog ufficiale. In particolare, adesso è prevista la possibilità di cancellare tutti i dati relativi ad un determinato sito web seguendo il percorso “Impostazioni > Privacy e sicurezza > Impostazioni sito > Visualizza le autorizzazioni e i dati memorizzati sui siti”.

Questa nuova visione d’insieme rimpiazza i controlli più granulari che consentivano di cancellare singoli cookie e secondo Big G è utile per evitare effetti indesiderati. In ogni caso la possibilità della versione precedente rimane disponibile in DevTools: secondo Google questi controlli più approfonditi sono utili soltanto per gli sviluppatori, per questo motivo ha inteso evitare che gli utenti comuni apportino modifiche per errore.

Google Chrome Beta 97

La seconda novità introdotta dalla versione 97 di Google Chrome Beta per desktop riguarda il supporto migliorato alle tastiere internazionali. Un problema di questo tipo, praticamente mai riscontrato dagli utenti con tastiera US, potrebbe invece presentarsi alle nostre latitudini: i siti web visitati potrebbero riconoscere la tastiera US per impostazione predefinita, a prescindere da quella fisicamente impiegata dall’utente. Per la verità, Google Chrome si comporta già molto bene con le tastiere internazionali, pertanto si tratta di un caso estremo, tuttavia è un bene che gli sviluppatori abbiano a disposizione un controllo in più per garantire il corretto funzionamento dei propri siti web. Una nuova API facilita il riconoscimento della tastiera usata da parte dei siti web e può risultare particolarmente utile per le web app Office eseguite all’interno di Outlook o di Teams. Alla luce di questi esempi, avrete probabilmente capito che questo miglioramento proviene da Microsoft e infatti tocca anche Edge.

Questa terza novità era partita su Chrome 94 come una sorta di esperimento e sulla versione 97 è realtà: i web developer possono usare CSS per determinare se lo schermo sul quale il proprio sito web viene visualizzato supporti contenuti HDR. Dal momento che i pannelli con supporto HDR sono sempre più diffusi, è un cambiamento decisamente al passo con i tempi.

Per quanto riguarda le Progressive Web App installate su computer, con il nuovo aggiornamento beta queste sono in grado di mostrare contenuti nella barra in alto, dove possono trovare posto elementi come titoli, tasti di navigazione e barre di ricerca. Anche in questo caso si tratta di una novità partita come esperimento in una versione precedente (Chrome 93). Gli utenti più curiosi possono installare Chrome Beta per desktop e provare questo sito web demo.

Google Chrome Beta 97

Messe da parte le novità per desktop, vediamo un’interessante nuova aggiunta per mobile. Talvolta accade che i siti web non si adattino bene alla diagonale del display usato e adesso la funzione di Zoom disponibile da tempo su desktop sta arrivando anche su mobile tramite un flag dedicato. Attivando il flag chrome:flags#enable-accessibility-page-zoom, l’utente può modificare il livello di zoom in base al sito visitato.

Con questo nuovo aggiornamento, Google Chrome compie un altro piccolo passo in direzione della versione 100. Onde prevenire problemi di compatibilità, già a partire dalla versione stabile 96 appena rilasciata, è stato aggiunto un flag dedicato che tornerà utile agli sviluppatori di siti web.

Come aggiornare Google Chrome Beta per Android

La versione più aggiornata di Google Chrome Beta per Android è scaricabile dal Google Play Store tramite il seguente badge, mentre quella per desktop è disponibile sul sito ufficiale.

Il Black Friday e il Cyber Monday si avvicinano, dunque aggiungete ai preferiti le pagine in modo da essere sempre aggiornati sulle ultime offerte!

Scopri altro su Salva-Euro

Seguici Salva-Euro su Facebook

Altre news in Android

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui