Garante Privacy: vietati scrolling e cookie wall

Il Garante per la protezione dei dati personali ha pubblicato le nuove linee guida sull’uso dei cookie. L’aggiornamento della precedente versione (2014) tiene conto delle novità introdotte dal Regolamento europeo in materia di privacy (GDPR) e di altri fattori, tra cui le segnalazioni degli utenti. L’autorità ha vietato scrolling, cookie wall e le richieste ripetute del consenso.

Linee guida sui cookie: novità

Il Garante specifica innanzitutto che, al momento del primo accesso al sito web, solo i cookie tecnici possono essere memorizzati sul dispositivo dell’utente. Per tutti gli altri (ad esempio i cookie statistici e di profilazione), così come i cookie di terze parti, è obbligatorio il consenso esplicito. L’informativa minima deve essere scritta in linguaggio chiaro e deve contenere il link alla policy sulla privacy (informatica estesa) con l’indicazione degli eventuali altri soggetti destinatari dei dati personali e i tempi della loro conservazione.

Il banner mostrato al primo accesso deve contenere un pulsante per accettare tutti i cookie e un link che porta ad un’altra pagina dove è possibile dare o negare il consenso per le singole funzionalità. Cliccando il pulsante X di chiusura (in alto a destra), l’utente può continuare a navigare il sito, senza dare il consenso ai cookie diversi da quelli tecnici.

Il suddetto banner non deve essere nuovamente mostrato ad ogni successivo accesso (se l’utente non ha cancellato i cookie). Ci sono solo tre eccezioni: modifica delle condizioni del trattamento, impossibilità di conoscere se un cookie è stato già memorizzato nel dispositivo, richiesta di consenso più vecchia di 6 mesi.

Il Garante specifica inoltre che il consenso non può essere manifestato con il semplice scrolling verso il basso della pagina. È inoltre illegittimo l’uso del cookie wall, ovvero il sistema che impedisce agli utenti di accedere al sito se non esprimono il consenso alla ricezione dei cookie.

I titolari dei siti web hanno sei mesi di tempo, a partire dalla data di pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale (n. 163 del 9 luglio 2021), per conformarsi alle nuove linee guida.

Scopri altro su Salva-Euro

Seguici Salva-Euro su Facebook

Altre news in Informatica

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui