Fintech e finanziamenti in Italia: forte crescita

Segno positivo per i finanziamenti destinati alle PMI grazie al Fintech: prendendo in considerazione i primi tre mesi dell’anno, oltre 637 milioni di euro sono stati destinati alle imprese (2,8x rispetto al Q1 2020). Su anche il numero delle realtà che ne hanno beneficiato, raggiungendo quota 1.795 (2,7x).

PMI, sempre più finanziamenti dal Fintech

È quanto emerge dall’analisi condotta da ItaliaFintech, associazione nostrana che raggruppa gli operatori del settore. In aumento anche i segnali riguardanti factoring a 134 milioni (+6,3% anno su anno) e i prestiti consumer a 34,8 milioni (+49,4%). Quest’ultimo numero certifica come, anche tra i privati, le forme alternative di finanziamento siano andate affermandosi, beneficiando della semplicità di accesso fornita da strumenti sempre più voluti e accessibili. Queste le parole del presidente Andrea Crovetto.

Anche in questo primo trimestre il Fintech italiano registra un trend molto positivo. Nel 2020 i nostri associati hanno dimostrato come questo settore abbia continuato a crescere riuscendo a rispondere con velocità alla crisi. Le statistiche generali del lending, che è più che raddoppiato rispetto ai primi tre mesi del 2020, evidenziano come sia per i privati che per le aziende i servizi Fintech non siano percepiti come una novità, ma come ordinari strumenti di accesso al credito.

I finanziamenti destinati al Fintech in Italia

I grafici qui sopra che fotografano il trend di crescita sono il risultato delle elaborazioni eseguite da ItaliaFintech sulla base di dati aggregati relativi a proprie associate attive nel direct lending e capital market.

Scopri altro su Salva-Euro

Seguici Salva-Euro su Facebook

Altre news in Informatica

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui