Fairphone ci spiega quanto sia difficile aggiornare uno smartphone Android

Fairphone, società divenuta nota per la sua decisione di lanciare smartphone modulari e sostenibili, sta ancora rilasciando aggiornamenti per Fairphone 2 e l’ultimo esempio è di un paio di giorni fa, quando il produttore ha dato il via al roll out di Android 9.

Ovviamente, nel momento in cui ci troviamo spesso a parlare delle novità trovate nelle Developer Preview di Android 12, sentire che qualche azienda sta aggiornando uno smartphone ad Android 9 può fare storcere il naso ma bisogna considerare che Fairphone 2 è stato lanciato nel 2015 e, nonostante sia sul mercato da oltre 5 anni, continua a ricevere update (seppur lentamente).


Per Fairphone aggiornare uno smartphone non è un gioco da ragazzi

Senza dubbio il team di Fairphone non vincerà un premio per la velocità ma bisogna riconoscere all’azienda una certa tenacia, soprattutto se si considerano le difficoltà che ha dovuto superare per riuscire a rilasciare un aggiornamento del sistema operativo a distanza di tanti anni dal lancio dello smartphone.

Il produttore, infatti, si pone come principale obiettivo quello di consentire agli utenti di conservare i propri telefoni per il tempo più lungo possibile (da qui l’idea della loro modularità) ma in quest’ottica è fondamentale anche garantire un supporto software prolungato. Ed è qui che casca l’asino!

Il problema è che gli aggiornamenti principali di Android normalmente si basano su una sorta di “staffetta” di aziende che devono tutte consegnare una build dell’OS prima che raggiunga il telefono: si parte dal produttore del processore, che deve personalizzare la versione di Android per lo specifico chip, quindi si passa al produttore dello smartphone, che deve integrare la build con le varie componenti del telefono e l’eventuale propria UI personalizzata, per poi passare dall’approvazione finale di Google.

Fairphone aggiornamento android

Fairphone 2 è uno smartphone animato da un processore Qualcomm Snapdragon 801, CPU non più supportata ufficialmente da Qualcomm da Android 6 e, pertanto, gli aggiornamenti alle versioni successive sono divenuti sempre più complicati. Per riuscire nell’impresa, Fairphone ha aggirato il problema della mancanza di supporto sfruttando LineageOS.

Anche il processo di approvazione da parte di Google è un passaggio piuttosto complicato, in quanto release dopo release diventa sempre più complesso e articolato e con Android 9 presenta quasi 480.000 test.

Nel video che segue il team di Fairphone spiega un po’ cosa si nasconde dietro quello che sembra un “banale” aggiornamento:


Forse i produttori di smartphone qualche piccola giustificazione per i ritardi con cui aggiornano i loro smartphone in fondo ce l’hanno.

Scopri altro su Salva-Euro

Seguici Salva-Euro su Facebook

Altre news in Android

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui