FaceTime sbarca su Android e Windows sul web grazie a un link

Con una mossa a dir poco inaspettata Apple ha annunciato, nel corso del WWDC 2021, l’arrivo di Facetime su Android e Windows tramite il browser. La funzione sarà infatti disponibile solo sul web, non avrà un app dedicata come avviene nativamente sui dispositivi iOS e MacOS, e permetterà agli utenti di altre piattaforme di partecipare alle videochiamate effettuate tramite il servizio di Apple.

Facetime dunque va a scontrarsi con altri servirsi di videocalling multipiattaforma come Skype e Zoom. Tra le aggiunte sarà inoltre possibile programmare una videochiamata e crearne un link da condividere in anticipo con i partecipanti della suddetta in modo da poter entrare in tempo e parteciparvi.

Gli utenti Android e Windows potranno entrare in una videochiamata tramite il link d’invito e accedere a Facetime tramite la web app dedicata.

FaceTime

Apple ha specificato, inoltre, che tali videochiamate saranno protette con crittografia end-to-end.

Le novità in arrivo su Facetime non si fermano qui e tra le più rilevanti spiccano indubbiamente la nuova visualizzazione a griglia durante le chiamate, l’opzione che permette di sfocare il proprio sfondo e una feature chiamata “SharePlay” che aggiunge la possibilità di condividere lo schermo con il proprio interlocutore, ascoltare musica e guardare film o video da app di terze parti (Apple ha annunciato Disney Plus, HBO, Hulu, Twitch, TikTok e NBA) con i partecipanti della videochiamata grazie a un’interfaccia utente dedicata.

Apple non ha comunicato una data di rilascio dell’aggiornamento ma ci aspettiamo che queste funzioni vengano rilasciate in concomitanza di iOS 15 e macOS 15 in autunno.

Potrebbe interessarti anche: Entro fine anno anche gli utenti Android potranno tutelarsi da Apple AirTag

Scopri altro su Salva-Euro

Seguici Salva-Euro su Facebook

Altre news in Android

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui