Elden Ring: tutte le maggiori novità sulla formula souls-like, secondo PlayStation

Il PlayStation blog ospita oggi un interessante approfondimento su Elden Ring, con Tim Turi, content Communication manager di Sony Interactive Entertainment, che ha riportato le sue impressioni sulla beta messa a disposizione da Bandai Namco, elencando le maggiori innovazioni apportate dal gioco alla formula dei Souls-like.

Tra i punti di continuità maggiori con gli altri giochi From Software ci sono i soliti boss impegnativi e il fatto che anche i nemici comuni sono in grado di colpire duro e infliggere notevoli danni, cosa che costringe a non abbassare mai la guardia.

Sul fronte del sistema di combattimento, alcune caratteristiche riemergono in Elden Ring dagli altri Souls: pugnalate alle spalle e parate, per esempio, con le tecniche per bloccare, rotolare, parare e colpire alle spalle in combattimento, l’uso di attacchi pesanti e il sistema di aggancio dei nemici e il sistema di progressione fra livelli possono risultare familiari ai più esperti.

Questi invece sono alcuni degli elementi innovativi, che apportano modifiche significative all’azione di gioco dei Souls, secondo quanto riferito dal PlayStation blog:

  • Guida della grazia – Scintille di luce scintillanti si estendono dai siti della grazia, offrendo qualche vago suggerimento per dirigere la vostra avventura verso aree affascinanti
  • Open World – L’Interregno è un vasto mondo aperto, popolato da potenti nemici, tesori nascosti, sotterranei e altri punti di interesse da scoprire. Il terreno espansivo mi ha spinto costantemente a chiedermi cosa potesse esserci all’orizzonte. Grazie alla resistenza, che è illimitata al di fuori del combattimento, mi sono lanciato ogni volta verso la destinazione successiva
  • Mappa – Questo strumento chiave semplifica l’esplorazione nel mondo più aperto, preservando l’elemento chiave della scoperta. Raccogliete i frammenti per completare i dettagli del terreno sulla vostra mappa e viaggiate velocemente verso i siti della grazia dovunque siate, tranne che dagli interni dei sotterranei. Potete anche rilasciare un segnalatore sulla mappa per aiutarvi nell’esplorazione
  • Un viaggio invitante – Elden Ring contiene i castelli gotici, i sotterranei minacciosi e i nemici inquietanti di From Software. Tuttavia, attraversare le vivaci e verdi pareti rocciose dell’Interregno infonde un meraviglioso senso di avventura all’esperienza complessiva. Per me, questo si è tradotto in una sensazione di eccitazione durante l’esplorazione del mondo aperto, in un netto contrasto con la tensione atmosferica e gli angoli ciechi dei sotterranei oscuri
  • Ampolle di ricarica – Ora avete più controllo sulle bevande rigeneranti. Dividete le cariche delle ampolle tra i Flask of Crimson Tears che ripristinano HP o i Flask of Cerulean Tears che ripristinano FP, per le abilità e la stregoneria
  • Saltare – A differenza della natura radicata dei giochi Souls del passato, un nuovo salto vi consente di superare gli ostacoli sul campo. Inoltre, potete eseguire un potente attacco in salto in qualsiasi momento della battaglia
  • Ciclo giorno/notte – Il sole sorge e tramonta, creando diverse atmosfere mentre esplorate l’Interregno. Vedere il sole rosa che tramonta sulle acque tranquille di una palude è uno spettacolo accattivante. Si possono manifestare anche eventi meteorologici transitori, come una tempesta, per cambiare un po’ l’atmosfera
  • Creare oggetti – Le risorse raccolte dalla flora e dalla fauna possono essere trasformate in oggetti utili, quando volete. Trasformate le ossa di animali in coltelli da lancio o unite gli oggetti combustibili per realizzare una bomba di fortuna
  • Sotterranei secondari – I fan di Souls sanno che la scoperta di aree opzionali fa parte dell’esperienza ed Elden Ring integra questi sotterranei secondari in modo semplificato. Ad esempio, l’esplorazione di una miniera infestata da lupi si conclude con una frenetica battaglia con un boss contro il devastante Beastmaster. Una volta sconfitto, raccogliete il tesoro e attivate un punto di teletrasporto per tornare all’inizio del sotterraneo
  • Destriero evocabile – Esplorate velocemente il vasto mondo evocando il vostro destriero spettrale dal nulla. Attaccare i nemici dalla sella è efficiente e dà soddisfazione, ma fate attenzione a non farvi disarcionare, altrimenti sarete fatalmente vulnerabili. Resuscitate un destriero caduto usando una carica del Flask of Crimson Tears

Insomma, le caratteristiche innovative interessanti rilevate dal PlayStation Blog in occasione della beta di Elden Ring sono davvero tante, e sono anche di più nel post ufficiale da parte di Turi. Inoltre, vi rimandiamo anche al nostro provato del network test pubblicato oggi e alle guida alla closed beta.

Scopri altro su Salva-Euro

Seguici Salva-Euro su Facebook

Altre news in Games

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui