Ecco cosa dovranno mostrare gli sviluppatori nella sezione Sicurezza del Play Store

Dopo aver annunciato l’arrivo di una nuova sezione del Play Store dedicata alla sicurezza, Google ha deciso di fornire maggiori informazioni in merito, mostrando quali saranno le informazioni che gli sviluppatori dovranno fornire gli utenti, al fine di offrire la massima trasparenza possibile.

La nuova sezione sicurezza

Scopriamo dunque quale sarà l’aspetto della nuova sezione, che diventerà obbligatoria dal mese di aprile del prossimo anno, e che sarà visibile come sommario all’interno della scheda di ogni applicazione inserita nel Play Store.

L’utente finale potrà dunque vedere la spiegazione di quello che ogni applicazione raccoglie e condivide, ponendo l’attenzione su alcuni dettagli:

  • Le pratiche di sicurezza, come ad esempio la crittografia dei dati raccolti
  • Il rispetto delle policy di Google Family
  • L’eventuale corrispondenza a standard di sicurezza globali

Toccando il sommario l’utente avrà la possibilità di visualizzare ulteriori dettagli come ad esempio:

  • Il tipo di dati raccolti e condivisi, come ad esempio posizione, nome, indirizzo email, dati finanziari e altri
  • Come vengono utilizzati i dati, per il funzionamento dell’app, la personalizzazione o altro
  • Se i dati raccolti sono opzionali oppure obbligatori per l’utilizzo dell’app

In questo modo l’utente avrà modo di capire se l’applicazione richiede troppe informazioni personali, nel qual caso può cercare alternative meno “curiose” sul Play Store. Oltre a dover visualizzare queste informazioni nelle schede delle app, gli sviluppatori dovranno fornire altri dati sulle applicazioni, per la precisione:

  • una politica di sicurezza, obbligatoria per tutti e non solamente per le app che raccolgono dati personali e sensibili
  • una informativa completa e accurata sulla sezione di sicurezza, inclusi i dati elaborati tramite librerie di terze parti o SDK esterni

Google ha inoltre pubblicato la timeline che specifica le tappe fondamentali che porteranno alla nuova sezione, con gli sviluppatori che a partire dal prossimo mese di ottobre potranno iniziare a fornire le informazioni per la revisione da parte di Google. Le informazioni fornite dovranno essere approvate entro aprile 2022, quando la nuova sezione sarà visibile sullo Store di Google.

Non potranno essere pubblicate nuove applicazioni, o rilasciati aggiornamenti per le app esistenti, nel caso in cui non vengano fornite le informazioni richieste. In questo caso verrà visualizzata la dicitura “Nessuna informazione disponibile” nella nuova sezione. Gli sviluppatori avranno comunque a disposizione documentazione e webinar per scoprire le nuove politiche di sicurezza.

Scopri altro su Salva-Euro

Seguici Salva-Euro su Facebook

Altre news in Android

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui