Ecco come funzionerà l’auto distruzione dei contenuti multimediali su WhatsApp

Se avete seguito i film o la serie TV di Missione Impossibile, saprete che ogni missione inizia con l’ascolto di un messaggio destinato ad autodistruggersi pochi secondi dopo l’ascolto. Se avete sempre sognato di poterlo fare anche con i messaggi che inviate quotidianamente, sappiate che la funzione sta per arrivare su WhatsApp.

Messaggi che si autodistruggono

La versione WhatsApp Beta 2.21.9.3, appena rilasciata sul Play Store, sta introducendo a livello di codice la possibilità di inviare contenuti multimediali (foto e video) che si auto distruggeranno dopo la prima visione. Come spiega il promemoria che comparirà al primo utilizzo, gli utenti di WhatsApp potranno inviare foto e video privati con la certezza che non potranno essere visti più volte.


In realtà, come accade troppo spesso, WhatsApp fa le cose a metà, ricordando agli utenti che il destinatario potrà comunque effettuare uno screenshot dell’immagine o del video ricevuto, vanificando di fatto lo scopo di questo tipo di messaggi.

È dunque chiaro che WhatsApp non ha alcuna intenzione di disabilitare la funzione di screenshot/cattura video di questo particolare tipo di contenuti, una decisione che lascia quantomeno perplessi. È pur vero che per ovviare al problema degli screenshot è sufficiente scattare una foto allo schermo del telefono, ma bloccare lo screenshot poteva comunque essere una buona idea.

Al momento la funzione non è attivabile, ma sarà resa disponibile, come sempre a partire dagli iscritti alla versione beta, nel corso dei prossimi mesi.

Scopri altro su Salva-Euro

Seguici Salva-Euro su Facebook

Altre news in Android

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui