Dying Light 2: la prima sessione di domande e risposte dà molte nuove informazioni

Techland ha pubblicato il primo di una serie di video di domande e risposte per dare più informazioni su Dying Light 2, progetto che pare avere avuto diversi problemi in fase di sviluppo, ma che ora sembra essere tornato in carreggiata, pronto per essere lanciato sul mercato.

A rispondere c’è Tymon Smektała, il lead game designer di Dying Light 2, che ha ringraziato la comunità per le domande fatte, a quanto pare più di 9.000, per poi passare a rispondere a quelle ritenute più importanti.

Da notare che nel filmato sono visibili anche delle brevissime sequenze di gioco, che mostrano finalmente Dying Light 2 in azione. Spesso sono semplicemente dei flash, ma aiutano a tenere desta l’attenzione sul video, rendendolo particolarmente interessante.

Tra le domande più interessanti del mucchio spicca la numero 7, in cui si parla di quanto le scelte dei giocatori influenzeranno la storia e il mondo di gioco. Smektała ha spiegato che da questo punto di vista Dying Light 2 funzionerà su diversi livelli. Per inciso, ci sarà una campagna il cui finale sarà determinato dalle scelte fatte durante il gioco, e ci saranno delle quest secondarie che influenzeranno il mondo di gioco aggiungendo elementi e dettagli. Per queste ultime Smektała ha fatto l’esempio di una quest secondaria in cui è possibile salvare una cantante d’opera, che poi apparirà in una delle aree hub del gioco cantando per il pubblico.

Ma ora bando alle ciance e vi lasciamo al filmato, che come sempre trovate in testa alla notizia. Per il resto vi ricordiamo che Dying Light 2 rimane annunciato per PC, Xbox One e PS4, ma diamo per scontato che a questo punto esca direttamente anche su PS5 e Xbox Series X/S.

Scopri altro su Salva-Euro

Seguici Salva-Euro su Facebook

Altre news in Games

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui