Cyberpunk 2077: le vendite al lancio hanno già compensato costi di sviluppo e marketing

Cyberpunk 2077 avrà pure la sua dose di problemi ma quelli economici non sembrano rientrare nell’elenco, a quanto pare, visto che i documenti finanziari di CD Projekt RED sostengono che le vendite del gioco registrate finora hanno già coperto i costi di sviluppo.

Come riportato dall’analista di mercato Daniel Ahmad, un documento interno di CD Projekt RED rende noto che i ricavi emersi solo dai preorder sono stati in grado di compensare già completamente i costi sommati per la produzione del gioco.

In particolare, si legge che le vendite in pre-order, dunque senza nemmeno considerare gli acquisti effettuati effettivamente al day one una volta che Cyberpunk 2077 è stato immesso sul mercato, hanno già superato sia i costi totali dello sviluppo, sia i costi legati al marketing e alla promozione, siano questi già spesi o messi in programma per il resto del 2020.

In altre parole, Cyberpunk 2077 è in grado di generare profitti già dal day one sul mercato, un risultato davvero impressionante se si pensa anche alle dimensioni di una produzione del genere e ai costi che sono stati sostenuti da sviluppatore e publisher.

Dunque sarà pur vero che i grossi problemi tecnici che sta avendo il gioco hanno fatto crollare CD Projekt in borsa, ma sembra che economicamente la compagnia stia decisamente bene e che Cyberpunk 2077 sia destinato a generare notevoli profitti, visto che ha praticamente già iniziato a farlo nelle prime 24 ore di presenza sul mercato.

Del resto, era emerso già nelle ore scorse che i preorder da soli ammontano a circa 8 milioni di copie, che peraltro dovrebbero aver stabilito anche il record come lancio di maggior successo su PC nella storia.

Scopri altro su Salva-Euro

Seguici Salva-Euro su Facebook

Altre news in Games

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui