CoopVoce permetterà di cambiare la SIM solo nei punti vendita

È ormai qualche tempo che CoopVoce è diventato un operatore Full MVNO, essendosi dotata di una infrastruttura tecnologica indipendente. Questo ha portato l’operatore della catena di supermercati (ora in grado di gestire autonomamente le proprie SIM, numerazioni e costi) a dover obbligare i propri utenti a cambiare la propria SIM, gratuitamente, passando da una SIM di tipo ESP a una Evolution.

Fino al 31 luglio di quest’anno è stato possibile richiedere il cambio via internet o app con spedizione a casa mentre dal 1 agosto e fino al 30 settembre 2021 sarà possibile avere la nuova SIM CoopVoce soltanto nei punti vendita Coop. In questi giorni comunque l’operatore ha ricordato via SMS a chi non ha ancora effettuato il passaggio, di farlo, visto che dal 1 ottobre 2021 le vecchie SIM ESP saranno disattivate. Gli utenti saranno comunque in grado di recuperare il proprio numero ma ovviamente il passaggio offerto al momento è più rapido e meno laborioso.

Per avere diritto a una nuova SIM CoopVoce bisogna presentarsi in un negozio Coop con un documento di identità valido oltre che del codice che è stato rilasciato via SMS, e-mail, via area clienti o app dell’operatore. Oltre a questo, soltanto l’intestatario della SIM può richiedere quella nuova, non sono ammesse deleghe, anche a chi è il reale utilizzatore della SIM.

Il codice ricevuto può essere usato per la sostituzione di più SIM intestate allo stesso cliente ma in questo caso l’utente può sostituirne una per volta. Per verificare se avete bisogno di sostituire la vostra SIM potete servirvi dell’app o dell’area clienti, nella sezione dedicata alla SIM Evolution.

Scopri altro su Salva-Euro

Seguici Salva-Euro su Facebook

Altre news in Android

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui