Call of Duty: Black Ops Cold War, il team di sviluppo ha dovuto lavorare da casa

Il team di sviluppo di Call of Duty: Black Ops Cold War ha dovuto lavorare da casa durante la pandemia, ma nonostante queste limitazioni è riuscito a completare il gioco senza grossi problemi.

In concomitanza con il debutto della Seaon One di Call of Duty: Black Ops Cold War, i ragazzi di Raven Software hanno pubblicato un approfondimento realizzato con IGN che rivela i retroscena di questa impresa straordinaria: trovate il video in calce.

Costretti a trasferire lo sviluppo in in smart working, gli sviluppatori hanno persino realizzato le riprese per il motion capture a distanza, dalle proprie case, coordinandosi al meglio per portare a termine il progetto.

Un’esperienza che ha ovviamente insegnato a Raven Software un bel po’ di lezioni su come organizzare al meglio il lavoro, anche e soprattutto laddove ci si debba confrontare con delle restrizioni.

Call of Duty: Black Ops Cold War è disponibile nelle versioni PC, PS5, PS4, Xbox Series X|S e Xbox One.

Scopri altro su Salva-Euro

Seguici Salva-Euro su Facebook

Altre news in Games

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui