Brutte notizie per alcune One UI 3.0 beta, ma gradite sorprese per due modelli

Buone e cattive notizie per gli utenti Samsung in attesa di aggiornamenti software: da un lato abbiamo Samsung Galaxy A50s che sta ricevendo la One UI 2.5 e un sorprendente Galaxy Note 5, dall’altro i problemi di stabilità che stanno affliggendo le beta della One UI 3.0 su alcuni dispositivi del produttore. Procediamo però con ordine.

Samsung Galaxy Note 5 si aggiorna a sorpresa: le novità

Iniziamo con la notizia forse più sorprendente, che segue quella dell’altro ieri relativa ai Galaxy S6: dopo cinque anni dal debutto sul mercato, Samsung Galaxy Note 5 sta ricevendo un nuovo aggiornamento software.


Il firmware N920SKSS2DTJ2 è in distribuzione a partire dalla Corea del Sud, ma non aspettatevi poi molte novità: l’update porta miglioramenti lato sicurezza, ma si rimane su Android 7.0 Nougat e sulle patch di settembre 2018. Non sappiamo di preciso cosa abbia spinto il produttore a rilasciare questi aggiornamenti, forse sono state scovate alcune vulnerabilità che necessitano di un fix.

Per ora il rollout non ha raggiunto l’Italia, ma potrebbe farlo nei prossimi giorni: per installare l’update potete recarvi nelle impostazioni di sistema.

Novità aggiornamento Samsung Galaxy A50s

L’altra buona notizia riguarda Samsung Galaxy A50s, che sta ricevendo l’aggiornamento alla One UI 2.5 con il firmware A507FNXXU5CTK3 a partire dal Vietnam. Troviamo novità per la tastiera Samsung, la funzione SOS per i messaggi, miglioramenti per la fotocamera, la possibilità di utilizzare le gesture di Android 10 anche con launcher di terze parti e le ultime funzionalità di Samsung Good Lock.

In aggiunta vengono integrate le patch di sicurezza di novembre 2020. Potete cercare l’aggiornamento dalle impostazioni di sistema, più precisamente seguendo il percorso “Impostazioni > Aggiornamenti software > Scarica e installa“.

Problemi per la One UI 3.0 su Samsung Galaxy Note 10 e non solo

Chiuse le buone nuove, passiamo a quelle negative: sembra proprio che la beta della One UI 3.0 basata su Android 11 stia risultando un po’ indigesta per alcuni smartphone Samsung, cosa che ha costretto il produttore a sospendere temporaneamente il programma alla ricerca di una soluzione. La questione riguarda la gamma Samsung Galaxy Note 10, ma ricade anche sui Galaxy S10 e i pieghevoli Samsung Galaxy Z Flip e Galaxy Z Fold 2.

I problemi di instabilità sembrano toccare i Galaxy Note 10, ma la casa sud-coreana è stata di conseguenza costretta a rivedere i suoi piani di rilascio anche per altri smartphone: si parla di importante battery drain, crash delle app, problemi al pennino e non solo. Trattandosi di una versione beta non è scontato tutto proceda liscio, e per il momento non c’è di che preoccuparsi.


problemi instabilità One UI 3.0 Android 11 beta

Una volta risolti i problemi le versioni beta della One UI 3.0 arriveranno a ruota anche sui Galaxy S10 e sui pieghevoli Galaxy Z Flip e Galaxy Z Fold 2, che dovrebbero essere i prossimi nella road map. Continuate a seguirci per le ultime novità al riguardo.

Leggi anche: Nel 2021 Samsung potrebbe terminare la serie Galaxy Note e lanciare una sorpresa

Scopri altro su Salva-Euro

Seguici Salva-Euro su Facebook

Altre news in Android

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui