Apple annuncia un programma di riparazione self service, a partire da iPhone 13 e 12

Con una mossa decisamente sorprendente, Apple ha annunciato l’avvio di un nuovo programma di riparazione self service, a partire da iPhone 13 e iPhone 12, che consentirà agli utenti un certo grado di riparazione dei dispositivi appoggiandosi anche a un servizio di ricambi ufficiale.

È un cambiamento notevole rispetto alla politica classica di Apple, che ha sempre fatto in modo di evitare che gli utenti potessero mettere mano ai componenti interni dei propri prodotti, organizzando piuttosto un servizio di assistenza piuttosto capillare ma evitando le soluzioni artigianali.

Non sappiamo ancora precisamente come funzionerà il sistema né il grado di difficoltà e profondità degli interventi che saranno effettuabili dagli utenti, immaginiamo sottoscrivendo una sorta di accordo di responsabilità nel caso si incappi in danni durante la procedura. In ogni caso, il tutto sarà sostenuto da un servizio di vendita di ricambi ufficiale, gestito direttamente da Apple.

“Consentire un accesso più libero ai ricambi Apple consente ai nostri utenti ancora più possibilità di scelta nel caso in cui sia necessaria una riparazione.

Apple iPhone 13 Pro, dettaglio della fotocamera
Apple iPhone 13 Pro, dettaglio della fotocamera

Negli ultimi tre anni, Apple ha quasi raddoppiato il numero di luoghi in cui si effettuano riparazioni con accesso a componenti ufficiali Apple, compresi strumenti e indicazioni sulle procedure, e ora abbiamo intenzione di fornire un’opzione per coloro che vogliono completare da soli le proprie riparazioni”.

La prima fase di questo programma riguarderà iPhone, per quanto riguarda le parti più comuni e più propense a dover essere riparate, come il display, la batteria e la fotocamera. Tuttavia, a partire dal 2022, il programma verrà esteso ad altri prodotto come i nuovi Mac con chip M1, compresi MacBook Air, MacBook Pro, Mac mini, iMac e altri.

Il programma di riparazione self service sarà facilitato dal lancio dell’Apple Self Service Repair Online Store, uno store online che consentirà di acquistare oltre 200 parti e strumenti per completare la riparazione su iPhone 12 e iPhone 13. Apple fa inoltre notare come il programma sia destinato a “tecnici individuali con conoscenza ed esperienza nella riparazione di dispositivi elettronici”, incoraggiando “la grande maggioranza di utenti” a rivolgersi invece a centri assistenza professionali. In ogni caso, il programma inizierà nei primi mesi del 2022 in USA e in altri paesi nel corso dell’anno.

Con l’occasione, vi rimandiamo alla recensione di iPhone 13 Pro pubblicata su queste pagine.

Scopri altro su Salva-Euro

Seguici Salva-Euro su Facebook

Altre news in Games

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui