Android 11 cresce (per ora) a un ritmo migliore di quanto ha fatto Android 10

A quanto pare gli effetti di Project Treble iniziano a vedersi negli aggiornamenti di Android, e i dati resi noti oggi da Google ne sono la conferma. In occasione dell’annuncio odierno relativo al prolungamento del supporto per i nuovi smartphone, la compagnia californiana ha infatti fornito le prime informazioni sulla velocità di distribuzione di Android 11.

Da più di un anno Google non pubblica più i dati relativi alla distribuzione del proprio sistema operativo, quindi diventa complicato sapere a quale velocità Android si stia diffondendo sul mercato. L’immagine sottostante mostra come la più recente versione di Android si stia comportando meglio delle precedenti in quanto a tasso di adozione.


Va però detto che i dati sono espressi in numero di utenti attivi e non in percentuale come eravamo abituati a vedere, fornendo quindi un’immagine diversa dei numeri. Al di là di questa considerazione, nei primi due mesi di presenza sul mercato Android 1 è finito su un maggior numero di dispositivi rispetto ad Android 0 e Android 10.

Questo significa dunque che ci sono più smartphone aggiornati ad Android 11 oggi di quanti avessero ricevuto l’aggiornamento ad Android 10 lo scorso anno. Va però notato che la curva di adozione di Android 11 è molto vicina a quella di Android 10, che attorno ai tre mesi è schizzata alle stelle (complice probabilmente l’aggiornamento dei flagship Samsung) per cui la situazione potrebbe cambiare molto rapidamente nel corso delle prossime settimane.

Vedremo dunque, se Google avrà la cortesia di fornirci i dati aggiornati, se si tratta solo di un fuoco di paglia o se Android 11 confermerà questo trend.

Scopri altro su Salva-Euro

Seguici Salva-Euro su Facebook

Altre news in Android

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui